Viewport_bg
Modulistica Newsletter Eventi Fattura_elettronica Registro_imprese verifichePA Nuova Visura Nuova Visura

Il Sistema camerale

 

 Protagoniste nell’universo delle economie locali, le Camere di Commercio costituiscono un importante punto di riferimento per i settori produttivi, sia nel panorama nazionale che in quello internazionale. Le Camere, che sono definiti enti autonomi di diritto pubblico dalla legge 580/93, sono al centro di una fitta rete di organismi che lavorano con istituzioni, enti e associazioni, garantendo servizi, strategie di sviluppo e progetti, per una crescita equilibrata dell’economia.

 

 In Italia il sistema è rappresentato da Unioncamere, l’Unione italiana delle Camere di Commercio Industria e Artigianato, che “promuove, realizza e gestisce … servizi e attività di interesse” per l’intera rete camerale. Al suo fianco le Strutture nazionali del sistema in grado di offrire servizi tecnici e professionali alle aziende a alle stesse Camere, nei campi più svariati: dall’informatizzazione (InfoCamere) alla formazione (Istituto G. Tagliacarne - Retecamere); dall’internazionalizzazione (Assocamerestero - Mondimpresa) alla promozione (Assonautica - Assicor ); dalla comunicazione (Retecamere) alle infrastrutture (Uniontrasporti - Tecnoholding -Tecnocons); dall’ambiente (Ecocerved) all'innovazione (Dintec) e alla ricerca (Isnart).


 A livello europeo, Eurochambres, che è l’associazione alla quale aderiscono 41 Organismi camerali di rappresentanza nazionale di paesi europei e che rappresenta più di 2.000 enti camerali che raccolgono 17 milioni di imprese, e la Sede Unioncamere di Bruxelles, che promuove le attività del sistema camerale italiano verso le istituzioni europee.

 Nel mondo, le Camere di Commercio italiane all’estero, che sono libere associazioni di imprenditori e di professionisti, italiani e locali. In Italia è attiva la Sezione delle Camere di Commercio italo estere o estere in Italia per favorire i rapporti bilaterali tra i rispettivi Paesi d'origine e la nostra penisola, con interventi che mirano ll'inserimento delle imprese nel mercato.

La rete del sistema camerale in cifre: 103 Camere di Commercio, 1 Unione italiana, 19 Unioni regionali, 69 Camere arbitrali, 21 Laboratori chimico-merceologici, 42 Borse merci, 165 sedi distaccate per l’erogazione di servizi sul territorio, 146 Aziende speciali per la gestione di servizi promozionali e infrastrutture, 1.349 società e consorzi in partecipazione con soggetti pubblici e privati, 13 Centri estero, 67 Eurosportelli, 68 Camere di Commercio italiane all’estero, 30 Camere di Commercio italo-estere.